lunedì 18 gennaio 2021

Pressore per precisi tagli alla sega circolare da banco

Buongiorno a tutti! 

I forum dedicati alla falegnameria (fra i quali vi consiglio sicuramente Legnofilia e Il Truciolo) sono un bel posto dove parlare di legno e affini, vedere bei lavori, trovare consigli e anche qualche idea: quello che vi presento oggi scaturisce proprio da un post, dove uno degli utenti aveva segnalato (e poi realizzato) un interessante "jig" per migliorare la precisione dei tagli fatti sulle seghe circolari da banco o alla combinata.
L'idea mi è sembrata valida, così ho provato a realizzarne una versioni molto semplice e spartana, ma sufficiente per testare la funzionalità di questo pressore, che si è rivelata efficace e a costo praticamente zero o quasi. L'uso della ruota incernierata poi, tenuta in pressione dalla molla, secondo me ne migliora la capacità di mantenere la precisione di taglio senza richiedere pressioni eccessive sul pezzo da tagliare. 

Pressore per sega circolare
(table saw ripping jig)

Pressore per sega circolare 1
(table saw ripping jig 1)

Pressore per sega circolare 2
(table saw ripping jig 2)

Il pressore è costituito da una tavoletta sufficientemente grande da poter essere morsettata saldamente al banco o alla combinata, e da un listello incernierato sulla tavola, con una ruota di gomma, tenuta in tensione da una molla, che spinge la tavola da tagliare contro la guida parallela.
Non credo sia necessaria della documentazione fotografica della sua costruzione, data la semplicità: si può fare con quello che avete sottomano, come ho fatto io riciclando un po' tutto...

Pressore per sega circolare 3
(table saw ripping jig 3)

Pressore per sega circolare 4
(table saw ripping jig 4)

Pressore per sega circolare 5
(table saw ripping jig 5)

L'uso del pressore è molto intuitivo: si morsetta saldamente alla combinata (io ho utilizzato i miei morsetti appositi), in modo che la ruota prema sul listello subito prima della lama: la pressione (da commisurare al tipo di molla che userete) deve essere leggera ma salda.

Due consigli: 
  • fate scorrere il lato migliore della tavola da tagliare contro la guida parallela, perché eventuali imperfezioni sull'altro lato verranno assorbite senza problemi dal movimento della ruota
  • fissate saldamente la guida parallela: io la morsetto in fondo, in modo che sia più stabile 

Pressore per sega circolare 6
(table saw ripping jig 6)

Pressore per sega circolare 7
(table saw ripping jig 7)

La prima volta che l'ho utilizzato, è servito per dividere in due un listello di bahia 40x20mm: come potete vedere dalle foto, il risultato è ottimo. Inoltre, cosa importante, ne guadagna contemporaneamente la sicurezza: le mani possono stare ben lontane dalla sega, e alla fine basta un semplice spingipezzo per completare il taglio.

Dato che l'idea è buona, ho pensato di estenderla, creando un pressore concettualmente simile da collegare al coltello separatore della sega. cosi che possa mantenere ben premuto il pezzo anche sul piano: chissà però quando avrò tempo di farlo...  

M&M

venerdì 15 gennaio 2021

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice

Buongiorno a tutti! 

La troncatrice è un utensile molto comune nei nostri laboratori, e viene spesso usato intensamente: se si può fare qualcosa per migliorarla anche di poco, è sicuramente una buona cosa. 

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice
(table saw zero clearance insert)

Quello che vi presento oggi è un inserto a tolleranza zero ("table saw zero clearance insert"), che permette di effettuare tagli con maggior precisione e sicurezza sulla troncatrice: questo è quello che ho fatto per la mia, ma può essere (credo) facilmente realizzato per tutte le comuni troncatrici.

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 2
(table saw zero clearance insert 2)

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 3
(table saw zero clearance insert 3)

Le comuni troncatrici hanno la possibilità non solo di ruotare sull'asse verticale, ma anche di essere inclinate sull'asse orizzontale: è una funzione a volte comoda (anche se io evito di usarla: preferisco fare certi tagli sulla combinata) ma, per sua natura, richiede una feritoia più grande sulla base della troncatrice, dove deve entrare la lama, ed anche una battuta verticale diversamente conformata. 

Per forza di cose, una feritoia cosi grande ed una battuta più rastremata danno un minore supporto al pezzo da tagliare: se poi il pezzo rimanente è piccolo, facilmente finisce per infilarsi dentro la base.
Insomma, se non si fanno spesso tagli inclinati verticalmente, è meglio intervenire...

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 4
(table saw zero clearance insert 4)

Per prima cosa, ho smontato il vecchio inserto: nel mio caso, ho dovuto smontare anche la battuta verticale, perché le due viti posteriori dell'inserto erano proprio li sotto. Se non è strettamente necessario, evitate tranquillamente di smontarla.

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 5
(table saw zero clearance insert 5)

Con un calibro, ho misurato lo spessore necessario per il nuovo inserto: frugando fra gli scarti, ho trovato un pezzo di faesite dello spessore adatto ed ho cominciato a provare il disegno del nuovo inserto, sfruttando il vecchio come dima. 
Successivamente alla foto, ho trovato anche della faesite con un lato bianco con lo spessore richiesto: mi piaceva di più, cosi ho utilizzato quella.  

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 6
(table saw zero clearance insert 6)

Una volta disegnata la sagoma, l'ho ritagliata con in traforo.

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 7
(table saw zero clearance insert 7)

Già che c'ero, ne ho deciso di prepararne due... meglio avere un ricambio per ogni evenienza.

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 8
(table saw zero clearance insert 8)

Meglio fare una prova per vedere che l'inserto sia perfettamente planare alla superficie di taglio...

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 9
(table saw zero clearance insert 9)

Dato che andava bene. l'ho sagomata ed ho aggiunto un pezzetto di multistrato, in modo che la misura dell'angolo fosse più precisa, senza errori di parallasse. Ho preferito fare un taglio con una lama sottile, per evitare che un segno con un pennarello finisse, prima o poi, per cancellarsi.

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 10
(table saw zero clearance insert 10)

A questo punto ho rimontato la battuta, predisponendo (già che c'ero) un inserto nuovo anche su questa.

Inserto a tolleranza zero per la troncatrice 11
(table saw zero clearance insert 11)

L'ultima operazione da fare è anche la più semplice: ho simulato il taglio di un listello, incidendo con precisione sia l'inserto sulla base che quello sulla battuta.

Un altro vantaggio di questa soluzione è la precisione quando si taglia: il segno sull'inserto della base indica esattamente dove taglierà la lama, facilitando il suo uso. Non si può invece fare affidamento, per questo, sull'inserto verticale: inclinando la lama sull'asse verticale, la linea di taglio posteriore si sposta leggermente: il supporto è comunque buono, ma il taglio non indica più la misura giusta.

Con poco lavoro e a costo zero, abbiamo migliorato un nostro utensile.
Se non usate spesso i tagli compositi, vi consiglio di fare questa modifica: ancor di più se poi, al contrario della mia troncatrice, le viti che bloccano il vostro inserto sono sempre accessibili, permettendo di cambiare rapidamente l'inserto rimettendo il vecchio alla bisogna.      

M&M

lunedì 4 gennaio 2021

Valigetta porta seghe a tazza

Buongiorno a tutti! 

Avere tutto sottomano, quando si fa qualcosa, è una certamente gran comodità: un modo pratico per conservare ed utilizzare qualcosa è quello di riunire tutto ciò che ha attinenza in un unico punto.  

Valigetta per seghe a tazza
(cup saw case)

Valigetta per seghe a tazza 1
(cup saw case 1)

Questa, per esempio, è una piccola valigetta in cui ho sistemato ordinatamente tutte le mie seghe a tazza e relativi accessori: quando devo fare un foro basta prendere la valigetta e posso procedere senza perdite di tempo!

Ognuno può realizzarne una propria versione, in base al proprio assortimento ed a ciò di cui dispone. 
Se volete sapere come ho realizzato la mia valigetta... continuate a leggere!

mercoledì 30 dicembre 2020

Fiocchi di neve in pyssla

Buongiorno a tutti! 

Un altro simpatico addobbo per l'albero di Natale (o altre decorazioni natalizie) è rappresentato dai fiocchi di neve fatti con i pyssla...

Fiocchi di neve con le pyssla illuminati
(snowflakes with illuminated pyssla)

Fiocchi di neve con le pyssla illuminati 1
(snowflakes with illuminated pyssla 1)

Guardate che bellissimo effetto fanno, in questa versione con delle pyssla trasparenti, illuminate dalle luci dell'albero! 

Fiocchi di neve con le pyssla
(snowflakes with pyssla)

Fiocchi di neve con le pyssla 1
(snowflakes with pyssla 1)

Fiocchi di neve con le pyssla 2
(snowflakes with pyssla 2)

Semplici da fare, danno un bel tocco elegante alle nostre decorazioni natalizie con poco impegno.
 
Fiocchi di neve con le pyssla 3
(snowflakes with pyssla 3)

Fiocchi di neve con le pyssla 4
(snowflakes with pyssla 4)

Fiocchi di neve con le pyssla 5
(snowflakes with pyssla 5)

Fiocchi di neve con le pyssla 6
(snowflakes with pyssla 6)

Questi sono solo alcuni esempi: in rete è facile trovare vari schemi per la loro realizzazione, ma nulla vieta di usare la fantasia e crearne di propri. 
I pyssla usati sono quelli di misura media (midi): Milli ha in programma, appena possibile, di farne qualcuno anche con quelle di misura piccola (mini)... magari torneremo in futuro sull'argomento.

M&M

lunedì 28 dicembre 2020

Semplice telecomando per aspiratore

Buongiorno a tutti! 

Tenere, per quanto possibile, pulito il proprio laboratorio è una esigenza sentita un po' da tutti gli hobbisti... trucioli e segatura ovunque non sono solo brutti da vedere, ma possono compromettere il funzionamento delle nostre macchine se non gestiti a dovere e diventare anche, nel caso di polveri sottili, anche pericolose per la nostra salute.  
Per questo, è  molto comune avere un aspiratore in laboratorio: con la combinata, si usano di solito quelli con due sacchi, economici ed efficaci, ma anche flessibili... possono esser usati con varie attrezzature (io lo uso anche con la sega a nastro e con la fresatrice a banchetto), basta collegare il tubo e accenderli.

Ecco, parliamo proprio di quest'ultimo punto: non so voi, ma io ho posizionato l'aspiratore in una posizione in cui con il tubo a spirale raggiungo facilmente ogni attrezzatura da collegare (poi, se dovesse servire altrove, ha pur sempre le ruote), pur stando in disparte. Una volta collegato il tubo però, c'è da accenderlo e spegnerlo ogni volta che serve, ed andare ogni volta ad azionare l'interruttore non è molto comodo: per questo molti hanno studiato soluzioni per telecomandare l'azionamento o renderlo automatico (con prese asservite all'utensile azionato).

Quello che vi presento oggi (anche se, in effetti, risale al novembre scorso) è il mio telecomando per l'aspiratore, semplice ed efficace. Il modello che ho io, di origine cinese, è diffuso con vari marchi, ma credo che il principio utilizzato possa essere facilmente adattato anche a vari altri modelli. 
 
Telecomando per aspiratore
(remote control for aspirator)

Eccolo qua, posizionato perfettamente a portata di mano vicino al quadro comando della combinata! 

Se volete sapere come è fatto e come funziona... continuate a leggere!

sabato 26 dicembre 2020

Tappeto per l'albero di Natale

Buongiorno a tutti! 

Quest'anno Milli è riuscita a completare, per questo periodo di feste, anche un'altra sua vecchia idea: un tappeto speciale da mettere sotto l'albero di Natale, su cui appoggiare i doni!

Tappeto per albero di Natale
(christmas tree carpet)

Eccolo qui, sotto il nostro albero di Natale (dove potete vedere i bastoncini che vi abbiamo presentato ieri) ancora senza regali!

Il cerchio, del diametro di 90 cm, in un feltro molto pesante e robusto, l'ho ritagliato da un vecchio tappeto di quelli che si mettono nei negozi in questo periodo.

Tappeto per albero di Natale 1
(christmas tree carpet 1)

Su un cartoncino ho stampato il disegno di un fiocco di neve, in due misure differenti, che Milli ha poi ritagliato con pazienza con dei bisturi affilati (come fa di solito per i kirigami).

Tappeto per albero di Natale 2
(christmas tree carpet 2)

Con l'aiuto delle maschere di cartone, ha poi riportato il disegno sul feltro bianco ritagliato poi a mano, con forbici ben affilate. Un piccolo trucco: per riportare il disegno, potete usare le penne cancellabili.. quando avete finito, basta passare il ferro da stiro caldo e l'inchiostro scompare.

Tappeto per albero di Natale 3
(christmas tree carpet 3)

Tappeto per albero di Natale 4
(christmas tree carpet 4)

Tappeto per albero di Natale 5
(christmas tree carpet 5)

Per rendere più luminosi i fiocchi, li ha spennellati con una vernice con paillettes, che ne hanno aumentato la brillantezza.

Tappeto per albero di Natale 6
(christmas tree carpet 6)

Una volta tutti pronti, li ho incollati sul tappeto con della vinilica poco liquida spalmata sul retro del fiocco, cercando di fare rapidamente (la colla altrimenti sarebbe stata tutta assorbita finendo dal lato opposto), uno per volta: poi li lasciavo sotto il peso di qualche libro un paio d'ore, per far tirare bene la colla. Un altro piccolo trucco: i flaconi delle tinte per capelli sono perfetti per conservare ed usare la colla vinilica...
 
C'è un fiocco grande al centro, 6 piccoli nel giro intermedio e 6 grandi in quello esterno, tutti distanziati ed alternati regolarmente. 

Tappeto per albero di Natale 7
(christmas tree carpet 7)

Ecco una vista da vicino, che evidenzia come l'incollatura sia riuscita bene.

In realtà il tappeto non è finito: l'idea di Milli è quella di aggiungere una striscia di pelliccia sul bordo esterno del tappeto, un po' come i cappelli da Babbo Natale... non avevamo però purtroppo del materiale adatto, e viste le restrizioni di questo periodo pandemico, non abbiamo potuto cercare qualcosa che andasse bene. 
E vabbè, sarà per il prossimo Natale... comunque già cosi fa la sua figura, che ne dite?  

M&M

venerdì 25 dicembre 2020

Bastoncini di zucchero (finti) per l'albero di Natale

Buongiorno e Buon Natale a tutti! 

Insieme al presepe, l'albero è una delle tradizioni natalizie a cui siamo più legati: ogni anno cerchiamo di arricchirlo, preferibilmente con qualcosa che sia nostro... ad esempio, tempo fa vi abbiamo mostrato come creare delle semplici sfere decorate arricchire il tradizionale albero di Natale.

Quest'anno Milli è finalmente riuscita a mettere mano ad una idea che aveva già da tempo: dei (finti) bastoncini di zucchero per addobbare ancora più elegantemente il nostro albero di Natale!

Finti bastoncini di zucchero
(Fake candy canes)

Siamo partiti da dei finti bastoncini di zucchero in polistirolo, che si trovano facilmente (in questo periodo) nei negozi cinesi: noi li abbiamo trovati in due dimensioni differenti. 

Finti bastoncini di zucchero 1
(Fake candy canes 1)

Spesso la loro fusione è abbastanza approssimativa: così, armato di una lama di bisturi affilato, ho ripulito i bastoncini da tutte le parti inutili.  

Finti bastoncini di zucchero 2
(Fake candy canes 2)

Milli ha dipinto i bastoncini con una pittura acrilica bianca, dotata di una certa consistenza per coprire bene la trama a pallini (più o meno evidente) del polistirolo. Credo vada bene anche della idropittura per le pareti, se non avete altro.
Asciugata la prima mano, ne ha data una seconda, stavolta con un bianco perlato, sempre acrilico, molto bello.

Finti bastoncini di zucchero 3
(Fake candy canes 3)

Finti bastoncini di zucchero 4
(Fake candy canes 4)

Finti bastoncini di zucchero 5
(Fake candy canes 5)

Aiutandosi con degli spillini per fermarlo in più punti, con pazienza Milli ha incollato un nastro di raso rosso (con una larghezza proporzionata alla dimensione del bastoncino, usando della colla vinilica densa. L'inizio e la fine sono i punti più difficili da incollare: Milli li ha tagliati a 45 gradi, per un migliore effetto. 

Finti bastoncini di zucchero 6
(Fake candy canes 6)

Eccoli qua: al nostro albero principale (da quest'anno ne abbiamo due in piani differenti), abbiamo appeso quelli di misura più piccola.

Finti bastoncini di zucchero 7
(Fake candy canes 7)

Al secondo albero, e sulle decorazioni delle scale, abbiamo appeso quelli più grandi.

Belli, vero? Ci vuole un po' di tempo e pazienza, ma non sono difficili da fare, e danno un bel tocco di eleganza all'albero di Natale!

M&M